Language Selector

Cerca

Categorie Feed

Iscrizione newsletter

  • Captcha

DONNA (....ma in principio non fu così) - Pasquale Lucarelli

Prodotto

  • Attualità
Segnala questa pagina ad un amico
  • Captcha
    Clicca sull'immagine per caricarne una nuova

Produttore

Pasquale Lucarelli

Nato a Grumo Nevano nel 1944, cresce alle locali “scuole” dei Frati Minori-Convento di S. Caterina- e del compianto Sac. Don Gaetano Scarano, guida della Gioventù Italiana Azione Cattolica. In età matura, frequenta la Scuola di Scienze Religiose di Aversa, seguendo le attività corsuali per la Pastorale familiare, per il servizio Catechistico nella propria Forania e per la specializzazione in Missiologia. Il meticoloso impegno profuso nella Comunità parrocchia di S. Antonio di Padova in Sant’Antimo, lo porta, responsabile qual’è, ad approfondire le tematiche teologiche, in particolare quelle mariologiche; tanto che, nel 1998, al fine di confutare le negative considerazioni dei nemici della Santa Madre Chiesa sulla Madre di gesù, fa stampare il suo primo saggio: Invochiamo Maria (1998).
Tra le sue pubblicazioni: Padre sempre (1999); Il tuo spirito è fragile (2006); Antonio e Rita -  I santi più amati (2007); Le feste di Maria (2008); Fiori alla Regina (2009) -

Mryt  Yah (2012) - Donna (2013) -

La Corona di dodici stelle (I doni della grazia in Maria) (2014)

Il compimento della promesse di Dio (2016) - 

Le preghiere di Gesù - 1 (2018)

Le preghiere di Gesù - 2 (2018)

Immacolata Concezione (2018)

  • Prezzo €  10,00 (inc. NO IVA)

Descrizione

F.to 17x24 - (2013)

pp. 208 

Queste mie riflessioni sull’essere umano femminile, creato da Dio per essere compagna dell’uomo e sua pari, scaturiscono dalla convinzione sull’immensa bellezza di una vita apportatrice di dignità, uguaglianza e parità di diritti e doveri fra uomo e donna, qualità, oggi, poste sotto chiave... e dimenticate. Per correre ai ripari, necessita scuotere gli animi delle persone, maschi o femmine che siano, strappare tali soggetti alle loro comode e compiaciute staticità. Bisogna far comprendere ad ognuno il valore della forza che deriva ai componenti della famiglia da un clima di pace e di serenità. È importante stimolare in ciascuno la necessità del ragionamento, del dialogo, del reciproco ascolto e della potenziale capacità che ha la mente dell’essere umano, poiché sono gli stessi individui che, in virtù di “principi” non sempre giusti, di punti di vista soggettivi quasi mai esatti, e di visioni distorte dell’amore: possesso e non donazione, pongono limiti alle loro capacità: “Noi pensiamo molto meno di quanto sappiamo. Sappiamo molto meno di quanto amiamo. Amiamo molto meno di quanto si possa amare. E così siamo molto meno di ciò che siamo ”. (Buscaglia, Vivere, Amare, Capirsi, pag. 25, A-Mondadori Editore, 1982). Pertanto, gentile lettore, se vogliamo essere ciò che realmente siamo, incominciamo ad amare di più, perché, in tal modo, doneremo una quantità di amore pari a quanto all’uomo è possibile amare. D’altronde, il Giudizio sarà dato non certo sulle nostre mancanze, perché il Giudice è Amore e ricco di misericordia, ma sulla quantità di quell’Amore che siamo riusciti a donare in tutta la nostra vita. Queste note non vogliono spiegare o insegnare qualcosa a qualcuno, bensì evidenziare semplicemente lo sviluppo sulla condizione della donna nella storia delle civiltà, per toccare più da vicino le vicissitudini sopportate, i disagi da essa provati, le affermazioni avute e le difficoltà, nei secoli, affrontate. La riflessione prosegue sulla donna cantata da poeti e scrittori e sulle molteplici figure che emergono dalla Scrittura Sacra. Tutte le citazioni, in particolare quelle bibliche, vogliono essere solo piccoli sorsi di un buon bicchiere di vino d’annata, così la Parola, come il buon vino, sarà meglio gustata. 

Autore:
Lucarelli Pasquale
Nato a Grumo Nevano nel 1944, cresce alle locali “scuole” dei Frati Minori-Convento di S. Caterina- e del compianto Sac. Don Gaetano Scarano, guida della Gioventù Italiana Azione Cattolica. In età matura, frequenta la Scuola di Scienze Religiose di Aversa, seguendo le attività corsuali per la Pastorale familiare, per il servizio Catechistico nella propria Forania e per la specializzazione in Missiologia. Il meticoloso impegno profuso nella Comunità parrocchia di S. Antonio di Padova in Sant’Antimo, lo porta, responsabile qual’è, ad approfondire le tematiche teologiche, in particolare quelle mariologiche; tanto che, nel 1998, al fine di confutare le negative considerazioni dei nemici della Santa Madre Chiesa sulla Madre di gesù, fa stampare il suo primo saggio: Invochiamo Maria (1998).
Tra le sue pubblicazioni: Padre sempre (1999); Il tuo spirito è fragile (2006); Antonio e Rita -  I santi più amati (2007); Le feste di Maria (2008); Fiori alla Regina (2009) - Mryt  Yah (2012) 

Contattaci

Contattaci
  • Captcha
    Clicca sull'immagine per caricarne una nuova
I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Altri prodotti nella stessa categoria